CULTURA

Tras otro lugar bajo el sol

Jerome, también conocido como Vikar, es un estudiante de arquitectura veinteañero obsesionado con las películas y con serios problemas para relacionarse socialmente con la realidad más allá del cine. En el filme “Zeroville”, James Franco vuelve a dirigirse, y lo logra con tanta eficacia que parece ser otro quien tiene la última palabra. […]

SOCIETÀ

Vecchia Cuba, ma pulita

Non sono tempi nobili per gli anziani. Né sono per coloro che hanno la responsabilità di prendersi cura e prendersi cura di una persona anziana. Con gli attuali aumenti di tutti i prezzi, è quasi impossibile pagare un caregiver. I manicomi, fatta eccezione per quelli molto rinomati o curati da enti religiosi, oltre a non raggiungere le proprie capacità e non tutti sono d’accordo, generalmente non soddisfano ancora uno standard rassicurante per i familiari che affidano una persona anziana in cura di queste istituzioni. […]

RELIGIONE

Discorso della VI domenica di Pasqua

Con le congratulazioni a tutte le madri, il Cardinale Juan de la Caridad García, Arcivescovo dell’Avana, ha iniziato il suo discorso in questa VI domenica di Pasqua. In modo speciale, ha evocato la Vergine Maria, nostra Madre del cielo, che ha vissuto in questa vita l’amore per il quale Dio l’ha creata. Ha detto: “Come tutte le madri, ha dato il suo amore al suo frutto benedetto. Era al suo fianco insegnandogli la parola di Dio e imparando da suo figlio ciò che lui ha vissuto e predicato. Lo ha accompagnato nella proclamazione del Vangelo ed è stata al suo fianco alla crocifissione come una madre consolante. (…) È la madre di tutte le madri e la madre di tutti i bambini “. […]

RELIGIONE

VI domenica di Pasqua

Dio ci chiede di amarci l’un l’altro come fratelli, poiché ci ha amati e continua ad amarci. Nell’amore totale troveremo la medicina per tutti i nostri mali. Molto in sintonia con questa Parola di oggi è la figura della madre. Lei incarna, consciamente o inconsciamente, l’amore che Dio ha per ognuno di noi per averci creati, per essere suoi figli. Ricordiamoci sempre che Dio, che è Amore, ci mostra il suo amore attraverso sua Madre, anche la nostra, Maria. […]

Con hijo, con libro, sin árbol
SOCIETÀ

Con figlio, con libro, senza albero

Mientras usted lee estas líneas, es muy posible que alguna institución, o alguien amparado en cualquier disposición de una de estas, esté cortando un árbol en la capital cubana. En días recientes, en la Habana se ha levantado una ola poco menos que genocida contra esos verdes, útiles, pero indefensos aliados. En las redes sociales abundan los llamados, las quejas, las denuncias y hasta la copia de respuestas y declaraciones de diversas instancias cuestionadas ante el asunto. Sin embargo, no hay todavía un pronunciamiento gubernamental contundente y claro sobre el tema. […]

RELIGIONE

Discorso della Quinta Domenica di Pasqua

Nel suo discorso domenicale, il cardinale Juan de la Caridad García, arcivescovo dell’Avana, ha chiesto ai fedeli di essere uniti come rami al tronco di Gesù. “Se la Parola di Dio scorre come linfa nella nostra persona, c’è vita, ci sono buoni sentimenti, ci sono buoni pensieri, ci sono buone azioni, ci sono numerosi frutti d’amore, (…) niente e nessuno ci separerà da L’amore e le opere buone di Dio si moltiplicheranno di giorno in giorno. Se siamo uniti a Cristo, nessun uragano, nessuna tentazione, nessuna paura, nessuna malattia, nessun conflitto ci separerà da Lui ”. […]

José Gregorio
RELIGIONE

Il Dottore dei Poveri in cammino verso gli altari

In una messa celebrata nelle ore mattutine di questo 30 aprile, nella chiesa della scuola La Salle di Caracas (Venezuela), è stato dichiarato Beato Gregorio Hernández Cisneros, detto “il dottore dei poveri”. La reliquia del primo beato laico del Paese è stata portata durante la cerimonia da Yaxury Solorzano, la ragazza miracolosamente guarita per intercessione di José Gregorio, dopo essere stata colpita alla testa da un fucile a pompa nel marzo 2017. […]

RELIGIONE

Quinta domenica di Pasqua

“Rimani in me, e io in te”, è il comando che il Signore ci dà oggi, in questo momento storico, nella nostra Chiesa locale, nel luogo concreto in cui viviamo. Dimorare in Lui è la sfida che affrontiamo ogni giorno quando le cose non vanno come vogliamo, quando ci perseguitano, ci calunniano o ci fanno soffrire in qualsiasi modo. Dimorare in Lui non è un gioco, né un’opzione parziale o temporanea, né una bella espressione; È la chiave che stabilisce lo standard per l’esistenza del cristiano autentico, che non teme niente e nessuno; Ha solo paura di non essere fedele a Cristo fino alla fine. Rimanere è l’opposto di abbandonare, partire, lasciarsi trasportare dal comfort, preferire se stessi agli altri. Dimorare in Lui significa essere disposti ad essere rifiutati, derisi, lacerati e crocifissi come Lui. La controparte è semplicemente incomparabile: “chiedi quello che vuoi e sarà fatto”. […]