RELIGIONE

Alocuzione II Domenica di Quaresima

Nella sua allocuzione in questa seconda domenica di Quaresima, il Cardinale Juan de la Caridad García, Arcivescovo dell’Avana, ci dice che per trovare forza, incoraggiamento, sulla via della vita e di fronte ai fallimenti e alle sofferenze, “dobbiamo salire in un luogo dove possiamo trovare Dio”. E quel luogo, dice, “è personale, familiare, preghiera ecclesiale. Ognuno di noi ha bisogno di vedere Dio, dobbiamo ascoltare il Figlio di Dio che ci parla”. Quell’ascolto deve essere accompagnato dalla preghiera e dalla recitazione. […]

RELIGIONE

Seconda domenica di Quaresima

Quante volte diffidiamo di Dio! E gli chiediamo, esisti davvero, perché ci chiedi così tanti sacrifici, perché non risolvi questo o quel problema personale o sociale? L’esempio di Abramo ci spinge a continuare a dire sì a Dio, anche nei tempi più crudi, in situazioni inspiegabili e irrazionali. La fede e la fiducia in Dio ci portano a stare davanti a Lui con tutto ciò che siamo e abbiamo, comprese tutte le nostre miserie, per dirgli: “Eccoci qui, Signore”. L’incontro con Dio non ci aliena, ma ci trasforma e rende la nostra comprensione della vita e del mondo che ci circonda un’altra, la sua, sempre più autentica ed elevata. Non cambia questa realtà; siamo noi che cambiamo. Viviamo in questa Quaresima l’esperienza del sentirsi trasformati e trasfigurati dalla Grazia del Signore per essere cristiani sempre più migliori nella vita di tutti i giorni. […]

Ilustración: Iván Alejandro Batista Cadalzo, diseñador de la revista arquidiocesana Palabra Nueva
SOCIETÀ

Banditi e domande

Troppo è già stato scritto, troppe ferite arrivano ancora a galla, quando si ricordano i raduni di ripudio di quell’anno 80, quando coloro che lasciarono il paese dai Mariel furono offesi, nonunesi e persino aggrediti fisicamente per il loro pensiero e il loro desiderio di vivere altrove. Eppure, ogni tanto, qualcuno si scusa con qualcuno. Stiamo assistendo al ritorno di tali aberrazioni? Lo scopo di difendere una causa umana e giusto, come viene proclamato il socialismo cubano, giustifica i mezzi per abusare, abusare, invadere il portale di una casa dove ci sono donne e bambini, per quanto opposizione possano essere? […]

Encuentro Nacional Eclesial Cubano (ENEC)
RELIGIONE

Un’esperienza sinodale nella Chiesa cubana

Oseresti riprovarci? È la domanda lasciataci nel calamaio da padre Raúl Arderi García SJ, dopo aver esaminato due fatti storici della Chiesa a Cuba: la riflessione ecclesiale cubana (REC) e l’Incontro ecclesiale nazionale cubano (ENEC). In entrambi, l’importanza dei laici era un segno distintivo e distintivo. Oggi, quando siamo accompagnati dal dovere e dall’impegno di sognare insieme un futuro migliore, di pensare a questa importanza, che è stata accompagnata anche dai pastori del popolo di Dio. Questo Paese e questa Chiesa ne hanno bisogno. […]

RELIGIONE

Allocuzione domenica 21 febbraio 2021

El su alocución de este primer domingo de Cuaresma, el cardenal Juan de la Caridad García, arzobispo de La Habana recordó que así como Jesús lo hizo, hoy la Iglesia invita al ayuno. Y entre los ayunos a practicar, propuso ayunar de juzgar a otros y llenarse del Cristo que vive en cada uno de nosotros. Invitó también a ayunar de palabras hirientes y llenarse de frases que purifican. En una lista extensa de ayunos, el cardenal recomendó ayunar de descontentos y llenarse de gratitud; ayunar de enojos y llenarse de paciencia; ayunar de pesimismo y llenarse de optimismo; ayunar de preocupaciones y llenarse de confianza en Dios; ayunar de quejas y llenarse de apreciar lo que nos rodea. El arzobispo insistió en la oración que no cesa y en la compasión por los demás. […]

RELIGIONE

Allocuzione, domenica 14 febbraio

Nel suo discorso di questa domenica #14defebrero, giorno del Signore e san Valentino, il cardinale Juan de la Caridad García, arcivescovo di #LaHabana, ha invitato i fedeli a fare lo stesso di Cristo: ascoltare i malati, compatirli, raggiungerli, aiutarli, parlare con loro, riempirli di pace. “Questa pace, ha detto, solleverà il loro spirito e li farà combattere con tutte le loro forze per riconquistare la salute dell’anima e del corpo.” Ha ricordato che #17defebrero’anno prossimo in ogni chiesa del mondo sarà celebrato il Mercoledì delle Ceneri. Inizia così il cammino di quaranta giorni di preparazione alla Settimana Santa. “Durante questo tempo, disse, Dio ci invita alla conversione, al cambiamento per essere migliori”. Approfittando della celebrazione di San Valentino, l’arcivescovo habano esortato i mariti a vivere una nuova vita nei loro matrimoni, pieni di speranza e illuminati dalla luce del Vangelo. […]

RELIGIONE

VI domenica del tempo ordinario

Vale la pena di passare un po’ di tempo oggi a pensare a quali sono le nostre lebbra, i nostri flagelli individuali o collettivi, che scacciano, stigmatizzano, discriminano e disumanizzano. Non possiamo essere lasciati soli nel concludere che la lebbra del nostro tempo è covid-19. Ci sono molte più lebbra diffusa e nascosta o nascosta: la fame sofferta da migliaia di persone e, insieme ad essa, la povertà in qualsiasi forma, la mancanza di alloggi decenti, la mancanza di un lavoro abbastanza retribuito; altre lebbra sono guerre dimenticate nei paesi poveri e qualsiasi forma di violenza esplicita o nascosta contro le donne, i bambini, gli anziani, compreso l’aborto, che è l’uccisione del nascituro; un’altra lebbra è l’oppressione e la repressione dei regimi totalitari che annullano la libertà personale e danneggiano lo sviluppo economico e sociale dei popoli; un’altra lebbra è la manipolazione delle masse attraverso l’inganno, la menzogna e le false promesse attraverso alcuni mezzi di comunicazione sociale … Scoprire, smascherare e identificare la nostra lebbra individuale o collettiva è il primo passo per guarirci e liberarcene. […]

RELIGIONE

Un eroe di beneficenza cubano

Olallo visse, dal 1835 fino alla sua morte, nell’Hospital de San Juan de Dios, da questo periodo, in una comunità conventuale veramente strutturata fino al 1854. Nel 1857, a seguito delle Leggi di Escrezione, l’Ordine perse l’amministrazione dell’ospedale che passò nelle mani della Lobby Civile della Città e vi rimangono solo due frati: Manuel Torres e Olallo e, dal 1876 fino alla sua morte, fu lasciato solo, non solo lì: all’Avana l’Hospital de la Orden fu chiuso per la prima volta , poi la comunità chiude e allo stesso tempo accade la stessa cosa nel resto d’America. […]

SOCIETÀ

Vecchi mali, nuovo ottimismo

Pensare l’uno all’altro, accettarlo, aiutarli, anche rendere possibili le loro idee, percorsi e sogni, è un modo per contribuire allo stesso modo ai propri percorsi e sogni. Pensare all’altro significa tenere a mente che il nostro lavoro, sia davanti a un quartetto, al volante di un autobus, al posto di un agro o alla finestra di un servizio pubblico, ha i suoi frutti e la sua destinazione in un altro. Chi ci legge, a chi vendiamo o trasportiamo o facilitiamo la gestione, è come te. Se facciamo bene le nostre cose, se la trattiamo e la serviamo bene, lo stesso trattamento e servizio che dobbiamo ricevere. […]