Santa María del Perpetuo Socorro. Patrona de las Misiones Redentoristas y de la República de Haití. El icono original, de origen desconocido, está en el altar mayor de la iglesia de San Alfonso, en Roma.
NOTIZIE

Ventisette mesi a Regla

Presente in oltre 180 Paesi, la Missione del Santissimo Redentore ha ripreso il suo lavoro a Cuba qualche tempo fa, dopo che, sulla scia dei gravi conflitti che sorgono con la Rivoluzione, è stata espulsa nel 1961. Quarant’anni dopo, esattamente il 21 maggio 2001, missionari redentori tornarono su questa terra. In questa seconda occasione fu affidata loro la parrocchia di Nuestra Señora de los Dolores de San Nicolás de Bari, situata nella città di Nueva Gerona, Isla de la Juventud. Alcuni anni dopo, nel 2005, assunsero la parrocchia di Cristo Redentore nel comune di Habanero di Regla, e successivamente, nello stesso anno, la parrocchia di La Medalla Milagrosa, a Guanabacoa. Con un’azione instancabile, uno di questi fratelli, padre Fulgencio Guerrero Castillo, colombiano, ha visto tutto durante il suo soggiorno a Cuba: cicloni, intenso scathing, tornado, pandemia di coronavirus…. Ma ispirato dalla massima di aiutare i più bisognosi, conserva storie preziosi che lo avvicinano a questa terra e lo fanno sentire come un altro dei suoi figli. […]

NOTIZIE

Allocuzione domenica della resurrezione

“Cristo è risorto, veramente risorto”. E per essere sicuri che il Figlio di Dio rinasca ogni giorno nella nostra vita, il Cardinale Juan de la Caridad García, Arcivescovo dell’Avana, propone di rivedere la presenza di Gesù nella vita quotidiana di un buon cristiano: “Sperimento di essere amato, non mi sento mai solo, provo grande amore per i miei fratelli e sorelle, vivo l’esperienza e la cultura del perdono. Ho smesso di temere, anche la morte. Il mio re è amore, ho pace e fiducia e li trasmetto, noto sempre fresco il fiore della speranza. Sento in me una fonte di gioia che non è esaurita. Nelle mie notti ho sempre una luce, le mie sofferenze hanno già senso per croce. Non sono sedotto dagli dei della terra; i poveri sono i miei preferiti, preferirei dare la mia vita piuttosto che toglierla. Spero e faccio avanzare il regno della vita, attendo il ritorno trionfale di Gesù Cristo, mi gloria sulla croce. Aspetto solo in Gesù”. Se è così, dice: “Cristo è risorto, veramente risorto”. […]

NOTIZIE

Alocuzione di Venerdì Santo

Commemorando la morte di nostro Signore Gesù Cristo, da cui è nata la vita del mondo, il Cardinale Juan de la Caridad García, Arcivescovo dell’Avana, chiede di pregare Dio Padre per tutto il popolo per il quale suo Figlio è morto. […]

NOTIZIE

Alocuzione Giovedì Santo

Nella sua apertura oggi, 1 aprile, giovedì santo, giorno in cui la Chiesa celebra l’istituzione dell’Eucaristia, il Cardinale Juan de la Caridad García, Arcivescovo dell’Avana, ci ha invitato a condividere con i nostri fratelli ciò che abbiamo, per aiutarli… Questo, disse, “ti farà provare grande felicità che vedrai poi moltiplicata in cielo”. […]

NOTIZIE

Motivo di speranza per la Chiesa cubana

Un evento che ha segnato le recenti celebrazioni nell’arcidiocesi dell’Avana è stata l’ordinazione sacerdotale di due diaconi permanenti, un fatto insolito nella storia della Chiesa cubana. Dopo più di quarant’anni di matrimonio e la partenza per la casa del padre delle sue amorevoli mogli, gli attuali sacerdoti Luis Entrialgo Pintado e Maximus Jenes Isasi chiesero di servire Dio e il popolo cubano attraverso il sacerdozio negli ultimi anni della loro vita. […]

Conferencia dictada por Fr. Manuel Uña Fernández, O.P., en el Aula Magna de la Universidad de la Habana el 5 de enero de 2021, a propósito del aniversario 293 de su fundación.
NOTIZIE

Conferenza tenuta da Br. Manuel Uña Fernández, O.P., nell’Aula Magna dell’Università dell’Avana il 5 gennaio 2021, nel 293 ° anniversario della sua fondazione.

Condividiamo la conferenza tenuta da Br. Manuel Uña Fernández, O.P., nell’Aula Magna dell’Università dell’Avana, sul 293 ° anniversario della sua fondazione. All’inizio delle sue parole, il caro padre domenicano ha sottolineato il privilegio dell’incontro in un luogo che è un ponte tra la storia: “quello degli uomini che hanno deciso di fare dell’Università lo spazio per cercare la verità, e quella degli altri, continuatori di quell’eredità, e anche mossi dal desiderio di continuare a formare persone buone”. […]