Dall’Europa all’Avana: un concerto unico a La Catedral

Orquesta Juvenil de la Unión Europea
Orchestra giovanile dell’Unione europea

La Cattedrale dell’Avana è stata il sito scelto dall’Orchestra giovanile dell’Unione Europea per la realizzazione di un concerto unico, insieme all’Orchestra Sinfonica dell’Instituto Superior de Artes (ISA), un’occasione per celebrare anche il 500 ° anno della fondazione della Villa de San Cristóbal a L’Avana.

L’ambasciatore dell’Unione Europea a Cuba, Alberto Navarro, ha apprezzato la possibilità data dalla Chiesa Cattolica, in particolare dal Centro Culturale Padre Félix Varela, di sostenere questo evento, dedicato anche all’onorificenza della figura di Eusebio Leal, storico della città.

L’assemblea STRING di EUYO, come questo gruppo musicale del vecchio continente è noto, sotto la direzione di Emily Davis, aprì il concerto con l’opera “Battalia”, di Heinrich Biber; Lo seguì con “Five Dances” di Erwin Schulhoff e concluse la prima parte con il pezzo molto cubano di Moses Simons “The Maniman”.

In intervallo, l’ISA Symphony Orchestra, diretta con grande abilità tecnica da José Antonio Méndez, eseguì “The Lark Ascending” di Ralph Vaughan nel suo repertorio; pezzo “IV. Allegro con brio”, la Sinfonia numero sette di Beethoven e la “Conga” di Jenny Peña.

Fondata nel 1976 da Joy e Lionel Bryer, EUYO è ambasciatrice culturale per l’Unione Europea e si è esibita in importanti ambienti in tutto il mondo come la Royal Albert Hall di Londra e la Carnegie Hall di New York.

Inoltre, insieme alla lunga lista di grandi tappe, senza dubbio, la leggendaria Cattedrale di Habanera sarà tra i ricordi più piacevoli di un gruppo che è venuto a scambiare e ha trovato legami di amicizia con il popolo e la cultura cubani.

Lascia un commento

Condividi la tua risposta.

Su dirección de correo no será publicada.


*