SOCIETÀ

¿Llegamos o nos empujaron?

Secondo molti, gli Habaneros non arrivarono correttamente nella prima fase, furono spinti. La verità è che ci sono già. L’esperienza deve chiamare capitolo: ogni persona deve prendersi cura di se stessa, altrimenti rischia di diventare un numero positivo tra coloro che sono infetti dal virus microscopico. […]

SOCIETÀ

La chiusura impossibile: etica e coronavirus a Cuba

Accompagnato da esperienze personali ed esterne, l’autore fa una valutazione etica dell’attuale situazione di Cuba in tempi di pandemia. Secondo il suo giudizio, il ritorno alla “normalità” comporterà cambiamenti essenziali nella vita della nazione. Per lei, la chiave del successo nei prossimi tempi si chiama integrità, rispetto per se stessi e per gli altri per costruire un paese migliore. “Cuba deve essere una patria per tutti e non per il feudo di qualcuno”, dice. […]

CULTURA

The Quiet Islands: Topics of Insularity in Elisha Diego’s Poetry

Un omaggio a Elisha Diego nel suo centenario vuole essere questo articolo. L’autore riposa nei versi del poeta per mostrarci la sua timida ricorrenza alla descrizione degli spazi che si riferiscono all’isola e ai suoi bordi. Ed è stato Diego a essere uno degli intellettuali che ha fatto il giro del gruppo e della rivista Orígenes, e per il quale Cuba, come isola, aveva una dimensione trascendente. […]

RELIGIONE

I vescovi ausiliari dell’Avana IV

In questo articolo, oltre a rivedere la situazione della Chiesa cubana negli anni Ottanta e Novanta, monsignor Antonio Rodríguez, nostro padre Tony, si ferma a due figure: monsignor Alfredo Víctor Petit Vergel e monsignor Carlos Patricio Baladrón Valdés. […]