Celebrano la messa per l’eterno riposo di monsignor Petit

Testo e foto: Yarelis Rico Hernández

Mons. Petit
Mons. Petit

Ringraziando Dio per la vita dell’arcivescovo Alfredo Víctor Petit Vergel, il cardinale Juan de la Caridad García, arcivescovo dell’Avana, ha destituito l’amato vescovo ausiliare emerito di questa arcidiocesi, sacerdote di grande zelo apostolico, che seppe vivere il suo ministero di consacrazione a Cuba e alla sua Chiesa in un contesto di limiti e pregiudizi.

Prendendo come riferimento il monumento che si erge alle porte del cimitero di Colón, che rappresenta le tre virtù teologali, l’Arcivescovo dell’Avana ha evidenziato che Mons. Petit era un uomo di provata fede, di fiduciosa speranza e di silenziosa carità.

“La speranza ci fa camminare, ha assicurato, e padre Petit è stato quel viaggiatore che, anche nelle situazioni difficili, ha confidato nel Signore e ha continuato la sua missione con la sua Chiesa”. Ha sottolineato che come uomo di fede lavorava sodo dal silenzio, era vicino alle famiglie, agli amici, ma soprattutto ai giovani, che trovavano in lui un padre amorevole, critico e preciso.

Riconoscendolo come un autentico praticante di quella carità che non cerca di proclamarsi, il cardinale cubano ha assicurato che il vescovo Petit sarà ricordato da molti, che ha aiutato e accompagnato, e che conoscono la sua dedizione tranquilla e sostenuta.

Alla messa funebre, celebrata nella parrocchia di San Francisco de Paula, nel quartiere di La Víbora, il nunzio apostolico a Cuba, il vescovo Giampiero Gloder ha letto il messaggio di papa Francesco, nel quale esprime la sua gratitudine per il generoso ministero di mons. Petit, che riconosce come pastore che ha saputo donarsi per il bene del santo popolo di Dio a Cuba, come parroco, come formatore e rettore del Seminario, e come vescovo ausiliare dell’Avana. “Aveva un vero cuore pastorale, capace di agire con la fermezza e la forza che vengono da Dio e, allo stesso tempo, con la misericordia, la comprensione e la grazia del Signore che stampa e moltiplica questi doni”.

Al termine del suo messaggio, il Santo Padre ha rivolto a Dio la sua preghiera per il riposo eterno dell’anima del Vescovo Alfredo Petit, raccomandandola allo sguardo materno della Vergine Maria, e ha pregato per la consolazione di tutte le persone che hanno lo conoscevano e soffrivano la loro perdita.

Ad accompagnare il cardinale Juan de la Caridad García, i vescovi attuali ed emeriti di Pinar del Río, monsignor Juan de Dios Hernández e Jorge Serpa, nonché Mons. Arturo González, vescovo di Santa Clara. Inoltre, hanno partecipato sacerdoti, religiosi, religiose e laici dell’Arcidiocesi.

Faccia il primo comento

Faccia un comento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*